Alluvione Genova e Napoli: i servizi speciali in tv

1320602253214La_situazione_a_Genova

Nella serata di lunedì è andata in onda una puntata speciale del programma Presadiretta Live con Riccardo Iacona che ha raccontato in diretta da Genova la situazione della città colpita la settimana scorsa da un’alluvione che ha causato sei  morti. In uno dei servizi che sono stati mandati in onda durante la serata è stato ricostruito il corso del fiume Bisagno, uno dei cinque grandi fiumi che attraversano Genova. E’ bastato solo qualche giorno di pioggia per creare numerosi e gravi problemi a intere regioni a causa dei cambiamenti climatici di livello mondiale, ma anche per anni di cattiva gestione del territorio. Molte case sono state costruite dove non si poteva, per non parlare dei condoni, disboscamenti e della mancanza di opere per la sicurezza. A Genova sono morte sei persone. Nessuno tra i politici o tra i rappresentante istituzionale si assume la responsabilità e i telegiornali hanno trattato l’argomento in maniera del tutto improvvisata e superficiale.

Presadeiretta Live è stato un modo per dare voce alle persone che sono state colpite dall’alluvione, senza dove fare ascolto per forza con il dramma e anche per cercare di capire come tutto questo sia potuto accadere. Con Riccardo Iacona, a Genova, anche gli inviati Domenico Iannacone ed Elena Stramentinoli, nei luoghi più colpiti dall’alluvione. Fari puntata anche su una tragedia avvenuta due anni fa e già dimenticata. Vincenzo Guerrizio inoltre è tornato nel messinese dopo l’alluvione che ha causato decine di morti e di cui la politica e i media si sono dimenticati. Nei prossimi giorni continueranno le puntate speciali di Porta a Porta e Matrix dedicate all’argomento e quelle dei vari Telegiornali e delle trasmissioni di cronaca e attualità.