American Horror Story Cast: a ottobre la nuova serie di Ryan Murphy

Dylan-McDermott

Sulla nuova serie in progetto degli autori di Glee si mormorava già da tempo e in questi giorni è stato finalmente annunciato che il “parto” ci sarà e American Horror Story (questo il titolo) uscirà alla luce del sole negli Stati Uniti a partire dal mese di ottobre 2011. Contenti voi tutti amanti dei serial? Io sì, potete giurarci! Il “papà”, però, lo sarà ancora di più: Ryan Murphy, lo sceneggiatore e regista americano divenuto famoso per aver creato telefilm quali Popular, Nip/Tuck e il più recente Glee e che ora avrà a che fare con il suo quarto “figlio” (partorito assieme a Brad Falchuk), che si preannuncia (come tutti gli ultimi nati) sveglio e grintoso, capace di tenerci incollati allo schermo.

American Horror Story sarà trasmessa dal network FX che ne ha già ordinato 13 episodi dopo aver visionato il pilot, decisamente convincente. Per il momento non ci sono dettagli specifici sulla trama della serie, ma vi basterà sapere che entreremo nel vivo di una storia familiare. Un gruppo di persone che dovrà lasciare Boston per trasferirsi a Los Angeles dove (guarda caso) un misterioso e terribile passato li attende. Diciamo che maggiori informazioni si hanno riguardo al cast, dove compaiono nomi di tutto rispetto fra cui addirittura un premio Oscar…

Primo fra tutti ci sarà Dylan McDermot (già interprete di The Practice) che si calerà nei panni Ben Harmon, il capo famiglia, uno psichiatra che cerca di dare un nuovo senso alla sua vita allontanandosi da una città per affrontarne un’altra a causa di una forte crisi coniugale (per via della relazione clandestina con un’altra donna). Sua moglie, Vivien, avrà il volto di Connie Britton (già vista in Friday Night Lights) e dimostrerà di essere un personaggio assai strano e vulnerabile, ma comunque forte quando ci sarà da esserlo. Entrambi ignari dell’orrore che li attende, avranno anche a che fare con la vicina impicciona di nome Costance (ce n’è sempre una) interpretata niente popò di meno che da Jessica Lange, famosa attrice di cinema premiata con due Oscar per Tootsie e Blue Sky. La figlia dei due protagonisti, Violet, sarà Taissa Farmiga, mentre Denin O’ Hare (il Russel di True Blood) spunterà anche lui e si chiamerà Larry. Poi avrà un ruolo preciso un paziente di Ben di nome Tate, alias Evan Peters, che è descritto come una specie di Charles Manson, il che è tutto dire… Infine (ma non per questo meno importanti) ci saranno Frances Conroy, Alexsandra Breckenridge e Jamie Brewer, rispettivamente le domestiche di casa Benson e il figlio di Costance.

A sentire Murphy il telefilm sarà un qualcosa di mai visto, che letteralmente ci scioccherà tenendoci incollati al divano, ma si sa che ogni “scarrafone” è bello a mamma soja, no? Io però voglio fidarmi e non vedo l’ora che lo spettacolo cominci!