Baila, Ballando Con Le Stelle: l'eterna diatriba danzereccia…

Baila-Ballando_bailando-por-un-sueno_strictly-come-dancing

Finirà mai l’eterna disputa tra Baila e Ballando Con Le Stelle? E chi la spunterà? Saprete, ormai, che da mesi si sta combattendo una battaglia mediatica degna delle Guerre Puniche e capeggiata da due leader davvero agguerrite: Milly Carlucci e Barbara D’Urso. L’accusa? Mediaset avrebbe plagiato il format Ballando Con Le Stelle, secondo la Rai, perciò la vicenda è passata nei tribunali. Dopo mesi e mesi di battibecchi, a debita distanza, tra le due prime donne, concorrenti, ieri, poco prima della diretta della prima puntata di Baila, è arrivata la sentenza: Baila doveva mettere in atto delle modifiche per poter andare in onda senza infrangere alcuna “legge”. E fu così che, in un pomeriggio, gli autori modificarono, secondo le indicazioni giudiziarie, a noi ignote, il format. Dunque, il risultato è stato un programma totalmente differente e che si discosta dall’originale Rai? Beh, le somiglianze, sinceramente, sono sotto gli occhi di tutti e la stessa Milly Carlucci ha sottolineato come tutto ricordi Ballando Con Le Stelle. Si ha la presentazione dei concorrenti, con una clip introduttiva; l’esibizione con sul led persino il nome del ballo a caratteri cubitali e, poi, l’esito spietato della giuria tecnica. Nulla varia, o poco. Ma la D’Urso si vanta di una differenza: non ci sono ballerini professionisti nel suo cast, ma solo persone comuni che si mettono in gioco, esibendosi nel ballo con passione. Agricoltori, studentesse; tutta gente semplice. Ma che davvero non ha mai studiato? Come potrebbero individui completamente ignari di cosa sia la danza volteggiare sicuri, conoscendo benissimo ogni passo e sfoggiando un discreto portamento? Per Milly, Mediaset ha preso in giro il pubblico, mostrando ballerini e spacciandoli per comune gente “strappata alla terra”.

Tuttavia, in difesa della causa Mediaset, possiamo fare un altro esempio di copia-incolla mediatico che, però, non ha riscosso lo stesso “successo” gossipparo. Ti Lascio Una Canzone e Io Canto non sono praticamente identici? Non mostrano talenti in erba, con doti straordinarie, tra ospiti ed applausi? Come mai, in quel caso, non si parlò di plagio? Non ci fu lo stesso accanimento da parte del presunto format originale? Insomma, Milly ha avvertito: la guerra è appena iniziata ed, intanto, la D’Urso mostra sorridente, ogni giorno, i suoi protagonisti a Pomeriggio 5. Io una soluzione ce l’avrei: perchè non si mettono assieme e co-conducono un format che mette insieme le due idee? Ve la immaginate la fantastica pista!