Controcampo Mediaset: in arrivo Raffaella Fico?

Raffaella-Fico-a-Controcampo

Notizia fresche di giornata, come si dice, e guarda caso come protagonista troviamo la showgirl Raffaella Fico che ormai fa parlare di sè in lungo e in largo da quando ha partecipato al Grande Fratello, ottava edizione. E se ultimamente l’attenzione su di lei era riferita al suo fidanzamento con il calciatore Mario Balotelli, oggi un altra news invade i corridoi del mondo televisivo e dello spettacolo: la bella napoletana sarà dunque la nuova valletta del programma calcistico Controcampo, nella nuova stagione autunnale? E se la risposta è sì, che fine farà la sua partecipazione al talent show Baila, che ormai (stando a Tv Sorrisi e Canzoni) la vantava nel proprio cast per poter cominciare le danze nel settembre 2011, sotto la conduzione di Barbara D’Urso?

Le idee al riguardo sono un po’ confuse, eppure sembra ci siano queste due offerte sul piatto dell’ex-gieffina ed ex-naufraga dell’Isola dei Famosi. Ad annunciare questa “indecisione”, comunque, è la rivista Vanity Fair secondo la quale Raffaella sarebbe in pole position fra le candidate in lizza per il posto. Finora le scelte di carriera della Fico hanno quasi sempre optato per i reality, tant’è che come ultimo esempio l’abbiamo vista abbandonare il suo ruolo di valletta nel programma Trasformat (occupato subito da un’altra ex-gieffina: Francesca Cipriani) a favore dell’Isola di Simona Ventura. Quindi, seguendo un filo logico, dovrebbe rimanere nella scuderia di Baila (antagonista di Ballando Con Le Stelle) e lasciare a un’altra soubrette il ruolo che è già stato di Elisabetta Canalis, Cristina Chiabotto, Melissa Satta e Alessia Ventura, dico bene?

Qualcuno dice che la differenza potrebbe farla la messa in onda di Controcampo in prima o seconda serata , al pari della più attiva partecipazione alla trasmissione danzante, dove la Fico avrebbe di sicuro più visibilità e potrebbe interagire molto di più che starsene seduta a fare la bella statuina semi-parlante (al di là che sia fidanzata con un campione di calcio!). Insomma, quale piatto della bilancia dovrebbe pendere di più, secondo voi? Scelte difficili, lo so… altro che “essere o non essere”!