CSI Las Vegas 12 Stagione: "addio" a Marg Heldenberger alias Catherine

Marg-Helgenberger-has-replaced-by-Elisabeth-Shue-on-CSI

Tempi duri per i fan di CSI Los Angeles che nella 12esima stagione, ancora inedita in Italia, dovranno dire addio alla storica Catherine Willows, interpretata dall’affascinante Marg Helgenberger. L’attrice, del resto, aveva già annunciato lo scorso luglio di voler abbandonare il set della serie tv che dopo così tanti anni l’ha resa celebre. Ancora non si sa come questa bionda madre divorziata, laureata in tecnologia medica, specializzata nell’analisi della macchie di sangue ed ex-spogliarellista, lascerà la scena… se con una morte improvvisa, una malattia che la porterà lontano in cerca di cure, un qualsiasi tipo di incidente fatale o il più banale (e classico) allontanamento per problemi personali-barra-di cuore, ma chiunque di voi è appassionato a questo bellissimo e longevo telefilm sappia che Catherine lascerà per sempre la scientifica nell’episodio intitolato Willows In The Wind, che solo a sentirlo nominare fa supporre un bel po’ di cosette…!

In concomitanza, però, arriva la notizia portante il nome di colei che prenderà il posto della Heldenberger: Elisabeth Shue, che noi tutti conosciamo per essere apparsa per la prima volta sul grande schermo nel film Karate Kid (1984), per poi proseguire la carriera collezionando pellicole come Tutto Quella Notte, Cocktail, Ritorno Al Futuro 2 e 3, Bolle Di Sapone, 4 Fantasmi Per Un Sogno, Via Da Las Vegas, Il Santo, Molly, L’Uomo Senza Ombra, Nascosto Nel Buio, Il Mio Sogno Più Grande e Janie Jones. Un compito non facile, per l’altrettanto bionda Shue, quello di prendere il posto della veterana Marg cercando di farla rimpiangere il meno possibile sia ai colleghi di set che a tutti noi. Ma non è da biasimare la decisione dell’attrice di svestire finalmente i panni di un personaggio che le “grava” sulle spalle da più di un decennio e che rischia seriamente di compromettere il resto della sua vita lavorativa… Non è una novità che coloro che per così tanto tempo vengono identificati sempre nello stesso ruolo, una volta abbandonato quest’ultimo si ritrovano non solo privi di contratti importanti e copioni interessanti, ma anche penalizzati nei confronti degli spettatori che sia al cinema che in tv non riconoscono addosso a quell’ipotetico attore o a quell’ipotetica attrice altre interpretazioni se non quella a cui si sono abituati.

Vada come vada Marg è pronta ad affrontare nuove sfide, questo e poco ma sicuro, volendo riappropriarsi di quella libertà e indipendenza che potranno (si spera) farle guadagnare nuovi ruoli che andranno a sommarsi a quelli già recitati in movie come Bad Boys, Erin Brockovich, In Good Company e Mr. Brooks. Senza contare che la grinta e il carattere di Marg sono ben noti in quel di Hollywood, dimostrati a pieno anche durante l’addio dato alle riprese di CSI Los Asgeles… Poteva infatti “lei” andarsene in sordina e tanti saluti a tutti? Ovviamente no e dopo 12 anni di collaborazione era giusto che il la sua presenza si concludesse con un mega party organizzato in prima persona (e piuttosto “in”) dove la Heldenberger ha ringraziato uno per uno i colleghi e i membri dello staff, dichiarando di pensare a quel momento da molte tempo, anni che ricorderà fra i migliori della sua vita…

Il telefilm in questione dice definitivamente “addio” alla sua protagonista femminile per eccellenza, ma non per questo si arresta. Gloria e onori a Marg, da una parte, e un caloroso benvenuto a Elisabeth Shue, dall’altra. Voi che ne pensate? State già versando calde lacrime o stappando festose bottiglie?