Effetto Cinema Notte: a Gennaio e Febbraio 2012 Premium Cinema è d'autore!

pronto-il-nuovo-pacchetto-di-offerte-di-mediaset-premium

I giovedì notte degli ultimi scampoli di gennaio 2012 e di febbraio 2012 saranno contraddistinti dal grande cinema, il cinema d’autore. Quel cinema d’élite che porta la firma del suo regista, facendoci apprendere le sue manie, i suoi tic, le sue visioni del mondo. Quel cinema che fa sognare, sperare, riflettere. Un cinema che non ha tempo e che porta il nome di registi come Martin Scorsese, Stanley Kubrick e John Carpenter, autori che hanno modellato il loro lavoro sulle loro idee e concezioni del mondo e dell’umanità.

Il 26 gennaio, dopo le 00:00 della notte, andrà in onda Mezzanotte nel giardino del bene e del male, film che ha per regista il talentuoso attore Clint Eastwood! Il virile Clint sveste i panni di eroe  integerrimo e moralista e si addentra in un universo ambiguo e decadente, risalente alla Savannah degli anni 80; città nella quale ancora si respira l’odio razziale ed in cui si ricorre alla magia nera. Tuttavia, la storia principale, ispirata a fatti realmente accaduti, si snoda attorno alla figura di un arricchito, segretamente omosessuale, di nome Jim Williams. Durante una festa nella sua sontuosa villa, alla presenza di Kelso, un giornalista incaricato di scrivere un articolo sulla vita del magnate, si consuma la più nera delle tragedie. Jim uccide Bill, al riparo da occhi indiscreti, asserendo che si tratti di legittima difesa. Il cronista decide di portare alla luce maggiori indizi sull’accaduto. Scoprirà che Jim era omosessuale e che Bill era un gigolò con cui s’intratteneva. Queste informazioni cambieranno l’esito di un processo quantomai complicato? Se la giuria fosse composta da individui conservatori e bigotti che non approvassero la licenziosità dei costumi di Bill, Jim potrebbe essere scagionato? Non vi resta che intraprendere la visione del film…

httpv://www.youtube.com/watch?v=O02GBX52d90

Il 2 febbraio, sempre in seconda serata su Premium Cinema, andrà in scena “il romanzo” d’amore violento e contrastato rappresentato da Cuore Selvaggio, un film del 1990, diretto da David Lynch. L’amore può oltrepassare la legge? Lula e Sailor provano a sfuggire alle restrizioni della giurisdizione americana, ma il fato sembrerà accanirsi contro questo amore selvaggio, libero ed ampiamente osteggiato. Lieto fine non garantito…

httpv://www.youtube.com/watch?v=bj5jpd7APQE

Se amate i gangster (al cinema, ovviamente) non potete perdere Quei bravi ragazzi, uno dei Gangster movie più belli di sempre, diretto da Martin Scorsese. La pellicola ripercorre la vita di Henry Hill, mafioso poi pentitosi per la sua attività criminale. Tra scorribande malavitose, traffici illeciti e crimini efferati, Martin Scorsese racconta del ravvedimento di un criminale che, giunto al limite dell’impudenza e della malvagità, decide di non voler assistere ad altro sangue versato e questa decisione metterà a rischio la sua vita…

httpv://www.youtube.com/watch?v=Wb0oJNeKDNI

Giovedì 16 febbraio, va in scena uno dei film più discussi sul cristianesimo e sulla figura di Gesù: L’Ultima Tentazione Di Cristo, di Martin Scorsese. Il film scardina completamente la visione biblica del figlio di Dio, scandalizzando così moralisti e cattolici conservatori. Scorsese mette in scena un Gesù uomo ed un Gesù che ama. Si tratta, certamente, di un film estremamente anti-dogmatico, sino a risultare eccessivo. La storia del bambino di Nazareth viene completamente rimessa in discussione. Gesù non vuole accettare la propria missione divina. Vorrebbe essere un uomo qualunque, un uomo in grado di poter sposare sua madre, Maria Maddalena. Tuttavia, egli saprà compiere, sotto l’egida divina, azioni miracolose e salvifiche e, poi, il colpo di scena… E se Gesù fosse stato tentato dal demonio, una volta deposto sulla croce, viatico per la salvezza dell’umanità? Se egli avesse potuto salvarsi? Se Gesù avesse fatto prevalere la comune tentazione umana alla preservazione della vita cosa ne sarebbe stato dell’umanità? Una visione personale, controversa ed affascinante sulla figura che ha forgiato la cultura occidentale.

httpv://www.youtube.com/watch?v=YIND9OOvfIc

Per finire in bellezza un febbraio in compagnia del cinema d’autore, Premium Cinema, offrirà ai telespettatori, il prossimo 21 febbraio, il film: Cape Fear – Il promontorio della paura, di Martin Scorsese, con la partecipazione di un cattivo d.o.c, Robert De Niro! La pellicola è un remake del film di J. Lee Thompson, rivisto nelle sue angolazioni e sfumature psichiche. Sì, perché nel film di Thompson si assisteva alla lotta bene- male senza se e senza ma, rappresentata dal cattivo che cercava vendetta per il poliziotto, ligio al dovere, che l’aveva fatto marcire in carcere. Martin Scorsese, invece, riesce a far trapelare l’ambiguità della giustizia, facendoci credere, talvolta, che il nostro caro avvocato Sam Bowden non sia poi così immeritevole di persecuzione. Max Cady attuerà la sua vendetta con astuzia, infiltrandosi in tutti i “nervi scoperti” della vita dell’avvocato che ha causato al cliente una detenzione più pesante di quella che gli spettava per legge. Sam, infatti, tradisce la moglie; è un pessimo padre e non sarà difficile per Cady conquistare le fiducia di due donne trascurate e bisognose d’attenzioni. La lotta bene-male raggiunge una suspence ed un’ambiguità psichica mai viste prima!

httpv://www.youtube.com/watch?v=-otFPzvd8iY

Se siete fans del regista Martin Scorsese, non potete non concedere la dovuta attenzione a questa fantastica programmazione. Una programmazione adatta a tutti coloro che amano scoprire delle visioni alternative sulla realtà; un modo nuovo di vedere ciò che il cinema ci racconta e ci propone da sempre! Solo su Premium Cinema!