Grey's Anatomy Settima Stagione: tra amori finiti, addii e conferme

greys-anatomy-generation76-pirate-streaming-italia-film-cinerip-web-streaming-guardafilm

E’ in onda su Sky la settima stagione di una delle serie televisive più amate degli ultimi anni: Grey’s Anatomy, di cui io personalmente non mi perdo un solo episodio trasmesso su Fox Life, ogni lunedì alle 21 e ogni venerdì alle 21 e 55.

Arrivato al suo settimo anno il nostro medical drama è ovviamente caratterizzato da una serie di eventi e di notizie, le quali non si possono definire propriamente “positive”, almeno per quanto riguarda noi fan che ci siamo affezionati ai vari personaggi, nel tempo, considerandoli un po’ come “amici di famiglia”…

La prima (e forse più “devastante”) riguarda la rottura della coppia d’oro di sempre, formata da Meredith Grey (protagonista fra i protagonisti e dal cui cognome deriva il titolo della serie) e da Derek Shepherd, rispettivamente interpretati dagli acclamati Ellen Pompeo e Patrick Dempsey. I due chirurghi nelle ultime puntate decideranno di prendersi una pausa di riflessione, lasciandoci così in sospeso e in attesa di sapere se torneranno assieme oppure no durante l’ottava stagione, che negli Stati Uniti verrà trasmessa a settembre.

La seconda notizia racconta metaforicamente di un’altra pausa riflessiva che, però, sembra essere molto più dolorosa e definitiva. Patrick Dempsey ha infatti deciso di abbandonare il cast. La season number 8 sarà l’ultima che lo vedrà indossare il camice da neurochirurgo. L’attore non ha fatto mistero di essere arrivato a saturazione. Dopo più di otto anni il suo personaggio gli è ormai divenuto stretto e fastidioso, un po’ come il collo alto di certi maglioni.

Se da una parte lo capiamo, mettendoci nei suoi panni, intuendo che sia stancante e monotono per un attore lavorare allo stesso ruolo per un tempo indefinito, dall’altra rimaniamo deluse e offese al pari di una fidanzata mollata senza preavviso. Che succederà dopo il suo abbandono? Chi mai arriverà a sostituirlo? Nessuno, probabilmente, perchè il volto e l’atteggiamento di Dempsey (coadiuvato dal copione) non si possono ritrovare altrove. E il mio sesto senso mi dice che Grey’s Anatomy subirà un calo notevole, per non dire di peggio. Anzi, mi aspetto quasi che regista e produttori decidano di interromperlà lì, senza regalarci una stagione in più. Anche perchè (e qui arriva un’altra nota dolente) pare che un’idea simile stia balenando nella mente di Ellen Pompeo, pure lei esaurita dal personaggio di Meredith… Che tragedia!

Situazione difficile da gestire (nella scena) anche per Cristina Yang e il marito Owen Hunt (interpretati da Sandra Oh e Kevin McKidd), alle prese con una gravidanza inaspettata che invece di allietare le loro vite (come in teoria dovrebbe essere) sembra portare entrambi in fondo a un baratro che rischia di farli uscire di testa.

Intanto, come avrete già visto negli episodi trasmessi fino adesso, Jesse Williams e Sarah Drew, già presenti nella sesta stagione, entrano definitivamente a far parte del cast nei ruoli del dottor Jackson Avery e della dottoressa April Kepner. Un vero porto di mare quest’ospedale!

Speriamo in bene, dunque, per questa acclamata serie che con tutte le nostre forze non vogliamo veder finire. Le corsie del Grace Hospital di Seattle ci sono entrate nel cuore e per nessun motivo desideriamo vedercele portare via! Ma come si potrà tirare avanti senza più Meredith e Derek? Ancora non lo so, ma giuro che appena mi viene in mente qualcosa ve lo faccio sapere. Intanto godiamoci quel che ci è dato vedere…