I Simpson stagione 2011 2012: la Fox salva la serie tv

simpson1-300x225

I Simpson sono salvi, la serie, che rischiava di chiudere definitivamente per alcuni problemi economici con i doppiatori, è stata confermata per altri due anni. Risolta, infatti, la disputa la Fox ha rinnovato la serie. I doppiatori dei Simpson, che guadagnavano 8 milioni di dollari a testa per ogni serie, hanno accettato una riduzione del 30% del proprio compenso per andare incontro alle esigenze della Fox, che ha risentito di un calo di share in questi ultimi anni. Per altre due stagioni I Simpson continueranno ad andare in onda con il nuovo contratto e in questo modo si riconfermano come la serie animata più longeva della televisione. Fox si è detta molto contenta ed entusiasta del raggiungimento di questo importante accordo che accontenta tutti.

Qualche tempo fa aveva minacciato la sospensione della serie, che nel frattempo è arrivata alla sua 23esima stagione consecutiva in 100 paesi e 50 lingue, se non ci fosse stato un cambiamento del modello finanziario in base al quale le voci protagoniste dei Simpson guadagnano 8 milioni di dollari a stagione. I principali doppiatori del cast dei Simpson avevano proposto all’inizio alla Fox un taglio del 30% ai loro compensi in cambio di una percentuale sui profitti. Anche due anni fa si era presentato il problema delle percentuali su profitti e merchandising e la Fox aveva minacciato di reclutare doppiatori dalle voci simili a quelli attuali. Per fortuna tutti si è risolto al meglio. Saranno contenti i fan di tutto il mondo che potranno continuare a seguire le avventure di questa stramba famiglia americana almeno fino alla stagione 2013/2014.