Il Restauratore Fiction Rai: stasera il debutto della coppia Buzzanca-Colombari

1

La nuova fiction Il Restauratore andrà in onda questa sera, 8 gennaio 2012, su Rai Uno alle 21 e 30, con protagonista un Lando Buzzanca sempre all’altezza del ruolo, il quale a sto giro verrà affiancato da una sempre affascinante (ma assai poco attrice) Martina Colombari, da Paolo Calabresi, da Beatrice Fazi, Marco Falaguasta e Caterina Guzzanti. Una miniserie prodotta da Albatross Entertainment per la regia di Giorgio Capitani e Salvatore Basile e divisa in 12 episodi che, si spera, allieteranno sei prime serate a nostra disposizione.

Buzzanca interpreta l’ex-carcerato Basilio Corsi, che appena uscito di prigione (dove durante la sua obbligatoria permanenza ha seguito un corso di restauro) viene indirizzato da chi di dovere a trovarsi un lavoro nella bottega della restauratrice Maddalena Fabbri (Colombari), giovane donna tanto bella quanto innamorata del proprio lavoro. Ma se molti di voi, arrivati a questo punto, si immaginano la classica storiella già vista e rivista di un uomo che tenta di rifarsi una vita, riscoprendo anche l’amore e bla, bla, bla, beh, devo stopparvi e avvertirvi che così non sarà… o almeno non in tutto.

Il Restauratore, infatti, si tinge di colori fantasy e investigativi, offrendoci così uno spettacolo non del tutto prevedibile… e per cosa, al di là del nostro piacere personale? Ma ovviamente per tener testa a Mediaset e al suo Il Tredicesimo Apostolo, che con un azzeccatissimo mix fra thriller psicologico e paranormale, coronato da fede e peccato, ha già lasciato il segno con i primi due episodi, “costringendo” mamma Rai a correre ai ripari!

Basilio, quindi, si rivelerà ben presto non come un comune, o meglio “normale”, restauratore… perchè il nostro protagonista possiede un “dono” particolare, definito “luccicanza”. In pratica, quando l’uomo percepisce un odore, ode un rumore o tocca un oggetto legato o appartenente a una determinata persona, è in grado di percepire cosa accadrà a quest’ultima, sentendosi di conseguenza responsabile… vale a dire in dovere di avvertirla e di proteggerla, specie se quello che prevede è qualcosa di brutto…

Così, a ogni puntata Basilio si trova al centro di una matassa, un enigma che solo lui può risolvere, racimolando indizi qua e là e mettendoli insieme tramite le sue premonizioni. Perciò preparatevi a una serie di casi in cui la soluzione verrà fuori alla fine di ogni episodio, proprio come ne Il Tredicesimo Apostolo, in una corsa contro il tempo alla ricerca della verità… Che ne dite gente? Vale la pena darci un’occhiata? Io direi di sì, almeno per quanto riguarda la puntata in onda questa sera, sempre che non abbiate impegni più importanti, certo.