Il Signore Degli Anelli Le Due Torri: la nostra recensione

gollum

Questa sera Sky Cinema Uno propone, in prima serata, il secondo capitolo di questa saga leggendaria: Il Signore Degli Anelli Le Due Torri. Pronti ad essere coinvolti in scontri epocali tra esseri umani ed inumani in zone misteriose e fantastiche?

La battaglia al fosso di Helm vede Frodo affrontare nuove e mirabolanti avventure. L’eterna lotta bene-male e pace-guerra viene dipinta mirabilmente da questo secondo capitolo della spettacolare trilogia di Tolkien. Frodo non ha superpoteri, è un piccolo uomo impegnato per uno scopo più grande e contrapposto al Male Supremo, ben rappresentato da Saruman.

Tutti vogliono impadronirsi del potere infinito dell’Anello, ma Frodo e Sam sono ben intenzionati a disfarsene ed impedire che Sauron, Signore del Male, torni sul trono.

Il secondo capitolo della saga fantasy è segnato dall’esordio dell’infido Gollum, personaggio creato digitalmente ma così ben caratterizzato da sembrare reale in ogni fotogramma del film, tant’è che ha ottenuto una candidatura all’Oscar. E’ un ex hobbit e anche lui vuole disperatamente l’ambito anello. Sam e Frodo riescono, però, a catturalo e a fargli promettere di guidarli nell’insidiosa via verso Mordor. Il suo dissidio interiore, fisico e psichico, è una delle emozioni meglio incarnate in un personaggio dal grandioso movie. Il lato oscuro sta per impossessarsi anche dell’innocente Frodo; egli si rispecchia nell’hobbit di una volta Gollum e sente che il potere incommensurabile dell’anello magico sta trascinando anch’egli negli abissi più profondi!

La macchina da presa riprende una delle lotte più epocali della storia del cinema, una battaglia che appassiona e tiene incollati allo schermo con trepidazione: maghi, orchi e una miriade di personaggi che affollano lo scontro finale non sono altro che piccoli tasselli di un puzzle registico impressionante; pensate che sono stati necessari dieci mesi solo per girare questa scena!

L’ambientazione è ricca di dettagli che sono una gioia per lo sguardo. Nulla è lasciato a caso e gli scorci paesaggistici da urlo della Nuova Zelanda ben si adattano ad una vicenda che coniuga l’avventuroso con il romantico ed il riflessivo.

Il Signore Degli Anelli Le Due Torri è assolutamente un film imperdibile, l’ennesima battaglia bene-male in chiave epica che doppia il successo della Compagnia Dell’Anello e ci rende tutti spettatori di un mondo irreale ma plausibile!

httpv://www.youtube.com/watch?v=Xg03AEVtLsw