Italia Germania 28 giugno 2012 Programmazione Tv: la semifinale del secolo!

3871281211

Fibrillazione e rulli di tamburi per una semifinale che sa di storia, che inorgoglisce e commuove. L’Italia sfida i favoriti di quest’Europeo 2012, ma, niente paura, a volte i perdenti sorprendono e noi abbiamo stupito tutti con una qualità di gioco forse mai raggiunta in competizioni di questo tipo. I Mondiali del 2006 non sono stati vinti grazie ad un gioco fluido, ma per varie vicende fortuite. La sfida Italia-Inghilterra ha mostrato, invece, un’Italia viva che s’è realmente desta, penetrante, offensiva, campionessa del possesso palla. Gli inglesi? Son stato scudi umani per i tiri sfortunati dei nostri attaccanti che hanno colpito giocatori, traverse e sono stati annullati per l’antipatico fuorigioco. Non potevamo perdere una partita nella quale avevamo imposto il nostro gioco, per la prima volta nella storia; nella quale avevamo indovinato ogni passaggio, senza incespicare, cadere o permettere il contropiede agli avversari. Quei rigori non potevano far altro che favorire un’Italia qualitativamente eccelsa che, ci auguriamo, possa battere la squadra che vorrebbe dettar legge “nell’Euro-zona”.

Il problema sarà recuperare l’enorme schiera di giocatori “acciaccati”, infortunati e stanchi a causa dei 120 estenuanti minuti del quarto di finale. Il defaticamento a tempi record sarà sufficiente a fronte dei due giorni di riposo in più della squadra tedesca? Chiellini riuscirà a riprendersi completamente, regalando un prezioso membro ad una difesa che dovrà penare non poco? E De Rossi? Quali sono le sue condizioni? La sua versatilità non può mancare nel match chiave di questo Europeo 2012! Resta poi l’interrogativo Abate. Ce la farà o meno a tornare in campo? Balotelli riuscirà a compiere un’altra rovesciata cieca ma vincente?

Il prepartita inizia subito dopo il Tg1 sul primo Canale Rai. E, a partire dalle 20:45, parte l’attesa sfida che ci auguriamo ricalchi a storia, con quel 4-3 indimenticabile nella memoria dei tifosi, a favore della nazionale! A seguire, via al commento dopo-partita, con le interviste ai protagonisti e, poi, alle 11:30 circa, è tempo di Notti Mondiali, con approfondimenti e collegamenti dal luogo dell’incontro. Ovviamente ci auguriamo tutti di restare svegli per l’eccitazione e la felicità per un’altra lunga notte, sognando una finale europea (probabilmente con la Spagna) che ci attiri tutti in piazza a tifare!