Italia Inghilterra 24 Giugno 2012 Pronostici: Balotelli batte Rooney?

n_biglietti-italia-inghilterra

Questa sera si disputerà Italia-Inghilterra, la sfida più elettrizzante, per quanto ci riguarda, di questi Europei 2012! E’ una sfida Roma-Londra, una partita che si preannuncia dura da vincere e sofferente. Ma se i bookmakers inglesi destinano le due squadre ad un pareggio che le porterebbe sino ai dannati o benedetti calci di rigore, significa che l’equivalenza tra le squadre esiste!

Tuttavia, l’Inghilterra è una squadra che sa giocar bene le sue carte, ma, soprattutto, è coesa e non si fa abbattere dalle sfide. Che rammarico non aver disputato questo quarto di finale contro la Francia che, ieri sera, si è liquefatta alla vista delle Furie Rosse che l’hanno sovrastata, per non dire zittita, immobilizzata. La Francia non c’era. La Spagna è volata, con facilità, alle semifinali. Ma allora abbiamo davvero giocato bene il primo match “della paura”?

Chissà, magari la paura ci fa bene, ci sprona, ci carica. Il terrore del colosso Rooney e dei colpi di testa della squadra avversaria, forse, accenderanno una furia tutta azzurra e chissà che il sogno non possa continuare. Intanto, Buffon auspica che l’Europa si tinga d’azzurro, per supportare una squadra in crescita, così come l’ha definita il suo stesso CT, Prandelli. A questa squadra manca poco per spiccare il volo. Manca il gol facile, lo scatto di qualità, quel guizzo che, forse, potrebbe regalarci un Balotelli decisamente più maturo e consapevole in conferenza stampa (fatta eccezione per qualche scherzosa frecciatina ai compagni!).

La formazione sarà top secret sino a pochi minuti dal fischio d’inizio. Prandelli non vuole facilitare gli avversari e desidera altresi che l’intera formazione stia sulla corda, che tutti riflettano sul match e che tutti credano di poter entrare in partita, nell’incontro che segnerà il definitivo destino della nazionale italiana.

Ce la faremo a qualificarci nonostante il caldo soffocante che si respira in Ucraina ed in tutta Europa? Riusciremo a trovare spazio in un centrocampo braccato dagli inglesi e, soprattutto, sprovvisti del provvidenziale Chiellini, riusciremo a frenare la furia di Rooney?

Dobbiamo vincere gli inglesi in velocità, ma, considerando la lentezza generale degli ultimi incontri, ce la faremo a dare il tutto e per tutto per non deludere il sogno italiano di un Europeo vittorioso?