Junior Masterchef Australia: su Sky Uno i ragazzi si mettono ai fornelli!

4462955867_5bf76de4c6_z

Che i programmi culinari siano ormai divenuti una presenza fissa, in tv, ce n’eravamo accorti già da parecchio tempo. Tanto che alcuni, recentemente, iniziano pure a lamentarsi di questa eccessiva proliferazione da parte delle trasmissioni che parlano SOLO di cucina, che fanno SOLO cucina, che insegnano a SOLO a cucinare e via di questo passo, dove i format vengono importati ed esportati alla velocità della luce, confondendoci quasi le idee e tappando ogni sorta di “buco”. Risultato? A qualsiasi ora si decida di accendere la tv, sulla maggior parte dei canali è sicuro che sta andando in onda un programma dove si impasta, si cuoce, si apparecchia, si frigge, si inforna, si stende la pasta, si frulla e mille cose ancora, passando per consigli dietetici o di ristorazione, con tanto di ricette o gare di palato o semplicemente istruzioni per l’uso diquesto onnipresente protagonista della vita di ognuno di noi: il cibo!

Sempre e solo delizia o anche incubo, dunque? Non si sa, dipende dai giorni, ma è certo che se uno arriva a sognare di notte Antonella Clerici, Alessandro Borghese, Benedetta Parodi, Fiammetta Fadda e via dicendo, bisogna forse iniziare a farsi delle domande…

Dall’altra parte si può tranquillamente dire che (con molta più lentezza e cautela) anche le trasmissioni che coinvolgono per lo più i ragazzi e/o addirittura i bambini stanno prendendo parecchio spazio. E se fino a ieri i baby-show si concentravano più che altro sui prodigiosi talenti canori e o “danzerecci” di queste innocenti creature, qualcuno ha ben pensato di unire le due cose, dando così vita a programmi che parlassero sì di cucina, ma con dietro i fornelli non degli chef professionisti, bensì dei giovanissimi, volenterosi di imparare e affascinati sulle creazioni che spesso mamme, nonne, zie, padri e parenti vari riescono magicamente a tirare fuori unendo vari elementi commestibili a ingegno, pentole, padelle, fuochi e forni.

Così, dopo il grande successo di Masterchef Italia, andato in onda su Cielo fino al 7 di questo mese, proclamando vincitore assoluto Spyros, Sky Uno ha deciso di trasmettere la versione australiana dello stesso programma, dove a cimentarsi nei vari piatti saranno però “chef” molto più piccoli… Un’anteprima esclusiva, ovviamente da non perdere, nella quale 50 “mini-cuochi” (tra gli 8 e i 12 anni) sono giunti da ogni parte del continente australiano per vincere l’ambito titolo e magari su quella scia iniziare a pensare a una vera e propria carriera tra i fornelli. Tale e quale alla versione adulta mandata su Cielo, dal 16 dicembre 2011, tutti i venerdì alle 21 e 10, potremo appassionarci a questi nuovi e incredibili talenti, giudicati (severamente) da 4 giudici d’eccezione che avremo modo di conoscere dalla prima puntata.

Un bel regalino di Natale, non trovate? Tenendo poi conto che a sto giro il programma in questione potrebbe pure interessare ai vostri pargoli, mi pare perfetto, perchè forse notando i loro coetanei in tv non tenteranno più di sottrarvi il telecomando per guardare i cartoni animati e nient’altro… no?