Miss Italia 2011: Fabrizio Frizzi al timone del programma

frizz

Miss Italia 2011… Ecco che ci risiamo! Benchè il programma andrà in onda il 18 e il 19 settembre in diretta su Rai Uno, sono ormai mesi che si parla del concorso che eleggerà la più bella del Reame. In primo luogo perchè continua a essere un evento “grandioso” nel quale credono (e sognano) una miriade di ragazze con tanto di madri al seguito e in secondo luogo perchè per quest’anno sono in vista alcuni cambiamenti fra cui la possibilità di partecipare anche con una taglia in più. Le regole diventano più elastiche e le concorrenti potranno quindi permettersi di sfoggiare un 44 (grazie al cielo!), sintomo che la moda ormai boccia lo stile “anoressico” e proclama la bellezza mediterranea con le curve al posto giusto, alimentate da pasti regolari e cibo sano (si spera).

Questa novità aveva fatto accendere una qualche lampadina nella mente degli organizzatori o di chi sta ai vertici dell’ambaradan, che avevano iniziato a far circolare voci sulla scelta di Antonella Clerici per la conduzione. Un chiaro messaggio di vitalità, simpatia e… buona cucina! Chi meglio di lei, infatti, poteva testimoniare sulla bellezza di un corpo sano e ben nutrito? Con i suoi ricci biondi, il suo sorriso solare, la sua spontaneità che sa di “casa” e il successo derivato dalla Prova Del Cuoco (trasmissione sempre presente in tv come nei nostri cuori) avrebbe di sicuro funzionato. Dico avrebbe perchè fra conferme, incertezze e smentite Antonella è stata scavalcata (o forse è lei che non era disponibile?) da un suo collega, altrettanto abile e altrettanto simpatico che, però, non è certo una novità… in generale in programmi di questo genere e in particolare per Miss Italia.

Mi riferisco a Fabrizio Frizzi, confermato a tutti gli effetti al timone della trasmissione in questione. Ritorno dal passato, dunque, dopo diversi anni di assenza. Quasi una “rivincita” a sentire lui che in una recente intervista rilasciata a Il Giornale commenta così la decisione della Rai: il mio rientro sa di rivincita. Magari piccola, però è così, anche se priva di acrimonia. Frizzi, infatti, ammette di aver sofferto molto in questo quasi decennio di lontananza, avendo contribuito in gran parte alla popolarità di Miss Italia. Il suo essere stato messo improvvisamente da parte è risultato, all’epoca, come una cosa assai curiosa per non dire senza senso.

Comunque sia, tutto è bene quel che finisce bene, no? Appuntamento a settembre, allora, e per la prima volta da Montecatini Terme dopo un numero infinito di edizioni svoltesi a Salsomaggiore. E voi? Siete contenti per Frizzi o avreste preferito la Clerici? Dubbi molesti, questi, che rischiano di non farci dormire la notte….