Mtv programmi tv Kebab for Breakfast

news_immagine_664

Una delle serie televisive che ha maggiormente appassionato i giovani italiani è stata Kebab for Breakfast, in cui il tema dell’immigrazione è stato affrontato in maniera sottile e spiritosa. Questo format che è nato in Germania nel 2005 racconta le vicende di una famiglia multietnica alla prese con i problemi di tutti i giorni. Ambientato a Berlino, una delle città con maggior affluenza di stranieri, la serie racconta le vicende di due famiglie, una turca composta dagli Ozturk ed una tedesca, gli Schneider, i cui due capofamiglia si innamorano fino alla decisione di convivere. I figli Lena, Cem, Yagmur e Costa giorno dopo giorno devono fare i conti con i loro modi di vivere a cui non vogliono rinunciare e cercano di abbattere il muro delle diversità culturali.

Ma, con il trascorre del tempo, attraverso vicende sempre più ingarbugliate la loro vita sembra prendere una piega diversa fino all’accettazione di un sistema differente dal proprio. Questa serie è il chiaro segnale di un processo sociale che, nel corso degli anni ha subito cambiamenti e polemiche, ma il modo con cui è stato presentato offre una chiave di lettura più leggera soprattutto per chi non ha mai affrontato il problema della differenza di etnie. Un programma capace di combattere quelle che sono le discordie di tutti i giorni e mettere in risalto la volontà di integrazione in un mondo in cui i problemi razziali sono ancora tanti. La serie si è conclusa in Germania al termine della terza stagione nel 2008. Anche in Italia questo telefilm ha riscosso un ottimo consenso di pubblico in termini di audience.