Once Upon A Time Finale Di Stagione Anticipazioni: Henry ago della bilancia?

OUAT-1x21-Spoilers-once-upon-a-time-30552774-1280-853

Pensateci bene, chi o che cosa potrebbe interessare sia al “bene” che al “male” nella lotta, ancora tacita da un lato, che si consuma, ogni giorno, a Storybrooke? Indubbiamente, il piccolo Henry, figlio di Emma, ma padre, allo stesso tempo della perfida Regina, capace di ucciderlo nel mondo delle fiabe e rimpiangerlo al medesimo tempo. Henry farebbe di tutto pur di salvaguardare il bene e far sì che Emma, finalmente, creda all’Operazione Cobra! Anche mettere in pericolo la sua vita?

La battaglia finale (della prima stagione) si preannuncia all’arsenico, facendo affidamento sulla presenza inquietante di una mela avvelenata, la stessa che The Evil Queen avrebbe “regalato” alla dolce e cara Biancaneve, rea di non essersi fatta gli affaracci suoi, nel mondo delle fiabe. Uno stralcio dell’episodio finale di Once Upon A Time ci mostra un Henry che addenta la mela e poi cade come peso morto a terra, affermando di credere in Emma! Cosa succederà? Emma dovrà salvarlo? Dovrà forse addentrarsi nel mondo delle fiabe per ricongiugersi a lui oppure solo credere?

Mai il potere della fede fu importante come in questa serie tv dove lo scetticismo di Emma è la rovina di ogni abitante della piccola Storybrooke, intrappolato in abiti non suoi, seppur inerenti alla sua natura fiabesca. August (Pinocchio) ha fatto di tutto per convincere Emma della veridicità del libro e del suo contenuto, ma la sua razionalità le ha impedito di abbandonarsi a cotanta fantasia!

Siamo dunque certi che Emma non riuscirà a darsi alla fuga assieme ad Henry, come preventivato nella 1×20. Ciò non scatenerebbe solo le ire di Regina, ma metterebbe in pericolo lo stesso bambino. Se nessuno può lasciare Storybrooke tranne Emma ed August, il monito di morte varrà anche per lui…

Ritengo che sia surreale che in un solo episodio Emma possa improvvisamente credere alle favole, quando ha titubato per 20 episodi, a meno che non succeda qualcosa di eclatante o ella prenda visione di dati inconfutabili. Emma è come San Tommaso: se non vede non crede… A mio modestissimo parere, non sarà un vero e proprio epilogo e, soprattutto, il tutto non si risolverà con uno scontato ritorno al mondo precedente. Dev’esserci qualcos’altro sotto. Cosa avverà allo spezzarsi della maledizione, ma, soprattutto, esiste una “data di scadenza” oltre la quale Emma non potrà più essere l’eroina di nessuno?

La battaglia finale sta per compiersi, ma siamo certi che il bello dovrà ancora venire, con una seconda serie colma di spunti immaginari ed onirici, ancor più emozionanti di quelli già esplorati. Perché il C’era una volta non può cessare d’esistere…

httpv://www.youtube.com/watch?v=ruP9khw20uQ&feature=player_embedded