Panariello Non Esiste Show 2012: novità ed anticipazioni!

GiorgioPanarielloNinaZilli

Mario Il Bagnino, Pio Bove, Simone… La comicità toscana e casareccia che irrompe, inesorabile, nelle nostre case, strappandoci un riso sincero! Panariello esiste ed è uno di quei volti che, sebbene restino assenti dal piccolo schermo per  anni, non si scordano facilmente. A lui basta essere sé stesso e la risata vien da sé, proprio quando è lui stesso a trattenersi dallo scoppiare in un riso fragoroso. Certo, l’abbiamo visto in rotazione continua in tv, nei panni di quel Naomo, sommerso dai denari, con battute che, in pochi secondi, ci allietavano la giornata se, per caso, il telecomando inciampava su un noto spot di una compagnia telefonica!

Adesso, dopo anni di assenza dai palchi televisivi, Panariello Non Esiste? E allora chi calcherà il palco di Canale 5 a partire da domani, lunedì 5 marzo 2012, in prima serata? Qualche altra maschera buffa e totalmente inedita del mattatore? La sensazione è che Panariello voglia farci riflettere, oltre che ridere di gusto, quest’anno e, con al fianco la cantante, fresca fresca di Ariston, Nina Zilli, è pronto a dire tutto ciò che gli passa per la testa (senza arrivare a predicare come Celentano, niente paura!). Sarà un Panariello più maturo quello che vedremo domani, sugli schermi, grandi o piccoli, delle tv italiane? Beh, un ricco bagaglio teatrale avrà sicuramente giovato alla crescita artistica dell’attore toscano. Ma, quando la spontaneità e la simpatia sono insiti nel Dna di un artista, poco importa il suo background! E quest’attrattiva bonaria e coinvolgente Panariello la possiede, eccome!

Lo show sarà comprensivo di balletti contemporanei, canzoni e persino magie. Il paragone con Fiorello è certo scontato, ma i due conduttori sono showmen talmente differenti e grandi nella loro diversità ed unicità che ogni accostamento sarebbe azzardato (preferireste la birra oppure il vino? La carne o il pesce? Mi rispondereste che dipende dalle occasioni e dalle necessità!). Se amate ridere, ma anche godere il bel canto, opterete per Fiorello. Se, invece, amate la comicità casareccia, semplice, gioviale ed il trasformismo, il telecomando vi suggerirà di sintonizzarvi su Canale 5, domani sera!

Personaggi vecchi e nuovi s’avvicenderanno sul palco, nuovo di zecca. Vorreste rivedere il bagnino più megalomane della Toscana? Il macellaio che venderebbe anche sua madre, spacciandola per pollo? Oppure quella pettegola della signora Italia, perfetta caricatura della donna moralista che è immancabile nei saloni del coiffeur? Ho capito: morite dalla voglia di seguire un monologo, più lungo dei 20 secondi di spot, di quel riccone di Naomo, perfetta esagerazione di Briatore? Uno scoop sulle nuove caricature. Arriverà uno stilista molto, molto famoso… Che ci farà comprendere il perché le modelle siano così magre. Potete forse perdere il ritorno del Re dei mattatori toscani sul piccolo schermo?