Parole Crociate Programma tv: sbarca su Rete 4 per risollevarsi?

IRIS - D.Bossari - Parole Crociate

Bossari è giovane e pimpante, ma si è “ridotto”, da un po di tempo a questa parte, a condurre un quiz mediocre e poco interessante come Parole Crociate. Perché lo classifichiamo così? L’enigmistica appassiona il 90% degli italiani; è bella la suspence prima della risposta, la difficoltà dell’enigma, la riflessione. Tutto questo è banalizzato in un format dalle basse aspettative che coniuga momenti banali a sfide mediocri, con concorrenti non eccellenti. Daniele è entusiasta e gioioso come sempre, ma il programma risulta poco brillante e sicuramente non adatto al contesto televisivo. Forse un gioco avvincente, proprio perché svolto in solitaria, e perchè coinvolge, nel silenzio circostante, la mente dello spettatore ed il foglio di carta quadrettato non è adatto alla spettacolarizzazione ed alla evidente banalizzazione che il piccolo schermo impone, no? Apprezziamo il tentativo di voler portare in tv un gioco intellettuale, in mezzo a tanto trash, ma forse il livello generale del game sarebbe dovuto essere più alto, con concorrenti davvero abili con parole ed enigmi.

Iris non ha decretato il successo di questo game show prepomeridiano. Domani, Parole Crociate salterà su Rete 4 e coprirà un’ora non particolarmente fertile in quanto ad ascolti: le 9:55 del mattino! Secondo voi, a quell’ora, gli italiani preferiranno andare in spiaggia e comprarsi il tradizionale inserto con cruciverba, enigmi e rebus o tenteranno la sorte con i giocatori, comodamente seduti sul proprio divano? Scelta difficile; C’è sicuramente da dire che se il livello degli aspiranti vincitori non si alzerà, saranno sicuramente gli italiani ad alzarsi dal divano i quali, sentendosi indiscutibilmente più abili dei giocatori in tv, correranno in edicola ad allenare la mente con nuovi cruciverba! Voi guarderete il nuovo quiz del mattino di Rete 4?