Quando comincia Amici 13? A novembre 2012!

amici-di-maria-de-filippi-provini

Quando comincia Amici 13? Tra poco più di 3 mesi, ossia il prossimo novembre 2012! La scuola più spiata d’Italia riapre i attenti con tante nuove speranze per giovani in erba che desiderano strappare contratti discografici a molti altri aspiranti, chiusi fuori dai cancelli di Cinecittà. Ogni anno è un’ardua lotta entrare a far parte della scuola di Mediaset ed i metodi di selezione sono alquanto discutibili. Provini frettolosi, poco approfonditi, cumulativi, nei quali ci si cimenta per 20 secondi a canzone, rendono davvero ostico il cammino verso il sogno. E chi ce la fa è aiutato realmente solo dal talento? Diciamoci la verità, in passato non tutti i concorrenti di Amici avevano voci tali o personalità così istrioniche da poter risaltare tra migliaia di aspiranti ed attraverso pochi secondi d’inciso. Appare dunque un mistero, ai miei occhi, come i suddetti aspiranti siano potuti diventare titolari e, magari, approdare persino al serale, in corsia privilegiata! Sono casi a parte la Marrone e la Amoroso le cui voci e personalità sono fari che illuminano qualsiasi palco!

Le prime fasi di selezione si sono svolte dal 22 al 27 giugno 2012. Tuttavia, se non avete potuto partecipare per motivi personali, tentate nuovamente la sorte dal 16 al 18 luglio, presentandovi alla seconda tranche di selezioni! Se avete un sogno che vi brucia dentro non potete non provarci…

Conosceremo i concorrenti di Amici 13 il prossimo novembre 2012, ma il day time con litigi, beghe insegnanti-allievi, sorprese, prove e fatiche sulle punte, andrà in onda a partire da gennaio 2013!

Il serale, come sempre, resta top secret, ma pare che Maria ci abbia preso gusto  allo stile sanremese e che voglia riproporlo anche quest’anno, moltiplicando addirittura le serate conclusive del talent che diventerebbero 4 o 5! Speriamo che non vengano coinvolti gli ex allievi… In primis, per non oscurare il talento degli allievi di quest’anno; in secundis per far tornare il talent alla forma originaria. Ricordate quando tutti gli allievi dovevano essere in grado di svolgere tre discipline con maestria? Perché non tornare al talent meritocratico, archiviando quello “pubblicitario”?