Squadra Antimafia Palermo Oggi 4: cast, personaggi, anticipazioni

203611_117809461638571_2731664_n

Proprio ieri sera, venerdì 10 giugno 2011, è andata in onda l’ultima puntata della serie televisiva Squadra Antimafia Palermo Oggi 3 (che io mi sono vista tutta, fino ai titoli di coda!), lasciandoci nuovamente orfani delle due donne più toste della Sicilia: Claudia Mares e Rosy Abate, rispettivamente interpretate da Simona Cavallari e Giulia Michelini. Ma non per molto, gente! Non so se vi sono giunte voci o se ci siete arrivati da soli, perspicaci quanto le faine, sta di fatto che Squadra Antimafia avrà la sua quarta edizione (per la felicità di tutti i suoi fan), con tante belle novità tra cui nuovi personaggi per un cast ancora più ricco. Alcuni fra questi andranno a sostituire quelli morti che abbiamo lasciato nelle ultime immagini dell’ultima puntata, mentre quei pochi sopravvissuti daranno vita a interessanti evoluzioni della storia, promettendoci così una quarta stagione davvero unica.

Certo, le indiscrezioni al riguardo sono ancora pochissime, però qualche intervista rilasciata qua e là da membri del cast e dagli sceneggiatori può aiutarci a “tappare” momentaneamente la curiosità che ci divora (non siamo mai soddisfatti!), un po’ come uno stuzzichino prima dei pasti. Giulia Michelini, ad esempio, svela che il ruolo di Rosy Abate verrà ridimensionato. Un cambiamento voluto dalla stessa attrice che nei panni della “cattiva” si trova bene e si è molto divertita (pur cercando di apparire meno spietata del solito in questa terza serie), ma trovandosi chiusa in carcere negli episodi che verranno avrà comunque un margine d’azione limitato che la farà apparire diversa, più fragile e sensibile.

Passando invece a Marco Bocci, alias Domenico Calcaterra, a chi l’ha intervistato ha detto che ancora non sa nulla. Le sceneggiature gli sono arrivate da poco e deve ancora iniziare a leggere, però, posando l’occhio un po’ qui e un po’ lì pare soddisfatto di quello che accadrà al suo personaggio (che tra l’altro ha già fatto innamorare gran parte del pubblico femminile) e aggiunge solo che ci potrebbero essere scontri molto più frontali tra Filippo De Silva e Rosy Abate. Sulla sua storia d’amore (sul set) con Claudia Mares alza le mani, all’oscuro di tutto come noi, ma è certo che vista la vita che conducono entrambi non sarà facile mantenerla in piedi senza contrasti… E fra una cosa e l’altra un aneddoto salta fuori, giusto per darci il contentino. Sicuramente tornerà in campo la famosa “lista” (che dalla metà in poi della terza serie è divenuta quasi la protagonista e per la quale sono quasi tutti morti), riprendendo proprio da lì con gli episodi futuri, fra cui l’onorevole arrestato nell’ultima puntata che si rivelerà solo uno dei più piccoli nomi scritti sull’elenco, al quale seguono ben più grandi e importanti identità.

Parlando del cast ci saranno in aggiunta personaggi buoni e cattivi, mentre è ufficiale il ritorno di De Silva (come accennavo prima), che abbiamo lasciato ferito alla fine della terza serie, già mettendo in conto che sarebbe tornato a vendicarsi, più agguerrito che mai. Ma per quanti ruoli maschili ci possano essere, duri, vendicativi, belli, affascinanti, brutali, intriganti e via dicendo, Squadra Antimafia rimane una serie al femminile, con la sola differenza che le donne in questione (la Mares e la Abate) hanno ampio spazio decisionale, imponendo le proprie idee e le proprie azioni a chi le circonda che, appunto, per la maggior parte sono uomini. Un bel riscatto, dunque, per la figura della donna che il più delle volte deve “accontentarsi” di un ruolo subordinato. Vi pare?

Non ci resta che augurarci tutto questo e molto altro ancora per la quarta stagione di Squadra Antimafia, che probabilmente ricomincerà dove ci aveva lasciato… E che dire della Mares e Calcaterra, che si sono portati a casa il piccolo Leonardo, figlio di Rosy? State all’erta, amici e preparatevi alle prossime news che vi faremo avere al più presto!