Star Trek 2012: una nuova serie che si nascondeva sotto il nome di SETI?

images

David Foster ci ha lavorato per anni e se la CBS gli farà la tanto attesa proposta, altre sei stagioni della saga fantascientifica Star Trek potrebbero impressionare ed appassionare i telespettatori. Ancora, però, non si hanno certezze. Ciò che è certa è una storyline con personaggi ben definiti, navicelle e tutti i costumi e le sceneggiature che hanno resto celebre in questi anni la serie tv. I fans non aspettano altro, visto che, nel 2005, è stata cancellata la serie Star Trek Enterprise. Cosa ci dovremo aspettare dalla nuova serie tv? Un compendio degli aspetti migliori di tutte le serie, ma anche un repentino ritorno alle sue positive ed epiche origini! Dovremmo rivedere Vulcaniani, Andorian, Trilli e Ferengi. I fatti si collocherebbero dopo Voyager e rivedremo vecchie “fiamme”, ma non solo: ci sarà un rinnovamento nel cast, con giovani attori ed, ovviamente, un ammodernamento del design e della grafica, con effetti speciali che si avvalgono delle ultime e raffinate tecnologie! L’obiettivo è far affezionare anche un pubblico moderno ad una serie che ha fatto il suo tempo ed ha visto il suo apogeo degli anni 90. Quale modo migliore se non quello dell’inserimento nel cast di personaggi omosessuali? Anche questa indiscrezione non è stata confermata! Insomma, la sceneggiatura, scritta sotto il titolo di SETI, era realmente ciò che ci aspetterà nei prossimi sei anni di guerre interstellari? Lo speriamo vivamente, perchè il pubblico ha ricominciato ad apprezzare le controversie stellari con l’ultimo film dedicato alla saga di JJ Abrams! Chissà che quel bel prodotto cinematografico non abbia riacceso nei vecchi fans la voglia di assistere a nuove controversie stellari, in pianeti lontani e misteriosi!

Voi seguireste le nuove stagioni? Pensate che il pubblico odierno potrebbe apprezzare un restyling della saga fantascientifica? A voi la parola!