Striscia La Notizia: il programma più seguito in tv

Striscia-la-notizia-ancora-una-volta-a-L-Aquila

Nella giornata di ieri, 8 marzo 2011 (Festa delle Donne) Striscia La Notizia è risultato per l’ennesima volta il programma televisivo più visto con quasi il 20% di share, battendo lo “sfidante” di Rai Uno Affari Tuoi.

Deve essere più che orgoglioso il padre e creatore del tg satirico, Antonio Ricci, che ebbe questo lampo di genio nel novembre del 1988 facendo debuttare la prima edizione di Striscia La Notizia su Italia 1.

Uno dei primi conduttori del programma è stato Ezio Greggio, tutt’oggi alle redini della conduzione (insieme a Michelle Hunziker) e ormai anche lui padrone di casa.

Da lì in poi Striscia non si è più fermata, ottenendo un consenso dopo l’altro, venendo premiata da ascolti record e vari riconoscimenti televisivi come il Telegatto, Gran Premio Internazionale Dello Spettacolo (quanti ne avrà allineati sul suo caminetto di casa il signor Ricci?).

Non sono mancate nemmeno le critiche, per carità, le denunce, gli articoli su quotidiani e riviste e i servizi tv che hanno cercato negli anni di abbattere la potenza mediatica di questo programma. La sua credibilità, però, non è mai crollata, sorretta per altro dai molti fan. E ad oggi, arrivata alla sua ventitreesima edizione, ospitando nel suo studio miriadi di conduttori e veline (fra i quali spiccano in pole position Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti), Striscia La Notizia è riconosciuta come una trasmissione che affronta un’ampia gamma di tematiche per la difesa dei valori umani e sociali, tutelando così i cittadini. Questa, per fare un esempio, è la motivazione enunciata durante la premiazione di Antonio Ricci ad Assisi con il Premio Rosa Dell’Umbria 2010.