The Cube Italia 1: dal 7 settembre il nuovo game show con Teo Mammucari

the-cube-italia-1

Come ormai è stato annunciato in lungo e in largo dalla pubblicità in tv, possiamo anche noi confermare che a partire dal 7 settembre 2011, su Italia 1, ogni mercoledì in prima serata andrà in onda il nuovo programma condotto da Teo Mammucari: The Cube-La Sfida. Il game show, tratto da un famoso format inglese (già presentato in Germania, in Ucraina, in Arabia Saudita, in Portogallo e persino negli Stati Uniti) sarà incentrato su di un enorme cubo di plexiglas da 16 m³, all’interno del quale il concorrente di turno dovrà cercare di portarsi a casa il classico e ricco montepremi, che nella versione italiana consiste in 100mila euro (buttali via!).

Per fare ciò il “poveraccio” all’interno del Cubo dovrà affrontare sette prove (fisiche e mentali) di difficoltà crescente, le quali dovranno essere superate sempre e comunque all’interno della struttura che dà il nome alla trasmissione. Il che renderà tutto più difficile perchè, si sa, non tutti reagiscono allo stesso modo negli spazi chiusi e i nervi e la concentrazione a un certo punto potrebbero pure saltare in tali condizioni… no? A “tamponare” in parte questa eventualità ci saranno le “vite” e gli aiuti (come in ogni game che si rispetti) e per la precisione il concorrente avrà a disposizione ben 9 vite e 2 aiuti, con riferite a quest’ultimi due sole postille: il primo aiuto potrà essere usato in qualsiasi momento per semplificare una prova a scelta, mentre il secondo, che dona la possibilità di ripetere la prova, sarà concesso solo da un certo punto del gioco in poi.

Si, lo so che ora come ora può sembrare complicato, ma una volta seguito in tv apparirà molto più semplice e divertente che spiegato su carta, ve lo assicuro. Inutile dire che non può essere un’impresa abbordabile per tutti. Ci vogliono un sacco di capacità per affrontare il Cubo, fra cui velocità, memoria, precisione e la massima concentrazione… e qualcosa mi dice che con Mammucari come conduttore non sarà facile, vista la sua spiccata ironia e il suo modo di fare simpaticissimo che però in qualche modo tende a “distrarre”, facendoti piegare in due dalle risate! Ma per carità, si può fare… E infatti si farà, perchè in uno studio futuristico, arredato con metalli e trasparenze, assisteremo a un’adrenalinica partita tra un giocatore e lo spazio chiuso che lo circonda, posto al centro di un’arena dalla quale lo osserverà il pubblico presente.

Ecco qui di seguito il promo che sta andando in rotazione su Italia 1 in questi giorni:

httpv://www.youtube.com/watch?v=anmN8oAaznU

Pronti anche voi per la sfida?