The Lying Game 2011: ancora bugie sulla Abc!

124279_D_0370r1_pre-550x412

Amate i teen-dramas e Pretty Little Liars non vi basta più? Non preoccupatevi, perchè, dal 15 agosto, debutta sulla Abc una nuova serie che coniuga dramma e passioni giovanili. La nuova serie s’intitola The Lying Game ed è tratta dall’omonima serie di libri. Indovinate da chi è stata scritta? Ebbene sì, proprio dalla Sara Shepard di Pretty little Liars; ciò sarà garanzia di oscuri segreti ed alto tasso di pericolo o rischierà di proporci qualcosa di già assaporato? La storia, effettivamente, ripropone gli stessi elementi già riscontrati in Pretty Little Liars: giovani amori, vita di adolescenti e ragazzi ignari di un passato torbido che occulta orribili segreti. Ovviamente, il ricercare di costruire il ponte che lega passato e presente sarà molto rischioso, proprio come in Pretty Little Liars. Là incontravamo quattro amiche per la pelle intente a scoprire tutto il possibile sulla morte, ancora enigmatica, dell’amica Alison. Qui troviamo Emma Becker, una ragazza semplice e dalla vita complicata. Non ha mai conosciuto, infatti, i genitori naturali ed è stata data in affidamento quando era molto piccola. La sua vita è comune e non naviga certo nell’oro… Come in Pretty, però, le cose non sono mai realmente come appaiono ed anche nella vita di Emma ci sono oscuri segreti che sono stati celati e che, se svelati, metterebbero a rischio delle vite… Emma, infatti, è stata separata alla nascita da una gemella, Stutton (interpretata magistralmente da Alexandra Chando, la stessa attrice che veste i panni di Emma!). A Stutton, però, la vita pare aver sorriso. E’ bella, ricca e piena di denaro. Ma sarà tutto oro quel che luccica? Ma, sopratutto, chi ha diviso le piccole e per quale oscuro motivo? Emma non temerà alcun ostacolo per scavare a ritroso nel passato e cercare piccole verità che possano soddisfare i quesiti che questa scoperta ha suscitato il lei.

Sara Shepard farà un altro centro televisivo col suo nuovo libro? Oppure la serie verrà considerata un clone di “sottomarca” dell’ingegnoso Pretty Little Liars? Ci sarà qualcuno in gamba come A a depistare e fuorviare le protagoniste? Ed una morte dai tratti inquietanti e mai chiariti come quella di Alison? Si sa, Pretty Little Liars ha colpito perché ha saputo rimescolare le carte di Desperate Housewives in salsa teen. Era la novità e gli adolescenti, ma non solo, non se la sono fatta sfuggire. Adesso, The Lying game propone un titolo già sentito, premesse già assaporate e storie giovanili molto similari… Quale universo ipocrita preferirete?

httpv://www.youtube.com/watch?v=e8nV01WEK3s