True Blood 4 Stagione uscita: anticipazioni e news

true-blood-season-3-full-cast-poster-27-4-10-kc

Ci siamo gente! Manca davvero pochissimo, l’attesa è giunta al termine! Mi riferisco alla serie tv True Blood che il 26 giugno torna nuovamente in onda negli USA con i 12 episodi della quarta stagione. Contenti amanti dei vampiri? Io di più e non solo perchè sono appassionata del genere. True Blood è riconosciuta come uno dei telefilm più innovativi di questi ultimi anni e (gusti a parte) miscela con sapiente ironia e originalità il dramma, l’horror e il sentimentale. Un mix da favola che non annoia, grazie anche ai continui colpi di scena e accontenta tutti. Basato sui romanzi del Ciclo Di Sookie Stackhouse scritti dalla formidabile penna di Charlaine Harris, il serial narra della co-esistenza fra umani, vampiri, licantropi, mutaforma e altri essere “speciali” le cui esistenze sono legate alla cittadina di Bon Temps, nella Louisiana. I suoi abitanti bene o male si conoscono tutti e Sookie (la protagonista in assoluto) che è una telepatica e lavora come cameriera, è forse quella che più di chiunque catalizza l’attenzione degli altri.

Attraverso le prime tre stagioni alla docile eppur grintosa Sookie (interpretata dal premio Oscar Anna Paquin) ne sono successe di tutti i colori fra cui innamorarsi del vampiro Bill (Stephen Moyer) e contemporaneamente “legarsi” tramite il sangue a un altro vampiro, di nome Eric (Alexander Skarsgard). In realtà la nostra eroina è nel cuore di parecchi “maschietti” fra cui anche un licantropo di nome Alcide (Joe Manganiello) e l’amico mutaforma, nonché datore di lavoro, Sam. La terza stagione si è conclusa, come le precedenti, con rivelazioni shock per la povera Sookie, lasciando noi fan “appesi” al classico filo a farci domande e a inventarci delle risposte. Abbiamo così lasciato lei, Bill ed Eric sulla soglia di casa di Sookie dopo che quest’ultima ha saputo di come Bill sia stato in realtà mandato dalla regina dei vampiri a cercarla e, una volta trovata, l’abbia legata a lui con l’inganno e non con l’amore che lei pensava. Eric, l’artefice della rivelazione, viene allontanato a sua volta e appare sinceramente dispiaciuto nel vedere soffrire la ragazza. Di una sola cosa Sookie è certa, arrivata a questo punto: vuole riprendere in mano le redini della propria vita, allontanandosi una volta per tutte dal mondo dei vampiri. Questo, almeno, è il pensiero che le si legge in faccia, al cimitero, prima di vederla sparire in un fascio di luce assieme alle sue amiche fate.

Buoni propositi, dal suo punto di vista, che (ovviamente) non dureranno a lungo. Ma non tutto andrà come ci immaginiamo. Diciamo che molto sarà incentrato sui tentativi da parte della comunità dei vampiri di recuperare la loro immagine quasi (molto “quasi”) impeccabile, macchiata orribilmente dall’omicidio di un giornalista commesso in diretta da Russell Edgington, ovvero il re vampiro del Mississippi. E’ già abbastanza dura avere a che fare con gli umani, le loro paure e la loro ritrosia, che dopo questa dimostrazione di “forza e superiorità” diverrà ancora più difficile conquistarsi la loro fiducia e far credere di essere innocui, grazie anche alle bottigliette di True Blood (da cui deriva il titolo del telefilm) il sangue sintetico con cui possono sfamarsi i vampiri evitando così (se possibile) di ferire o uccidere altri essere viventi. E parlando appunto di “esseri” ne usciranno fuori di nuovi fra cui una figura molto particolare e importante in questa fase della storia: una strega. Ma a proposito di poteri magici, che fine ha fatto Sookie? E Bill? Saprà recuperare il cuore di lei? Ed Eric? Domande e ancora domande sul fatidico triangolo che dalla prima stagione ci fa trattenere il fiato, portandoci a tifare prima per uno e poi per l’altro. Intanto, nelle new entry accennate ci saranno una mutaforma di nome Luna che catturerà l’interesse di Sam, una strega di nome Marnie (come vi dicevo) che creerà non pochi problemi all’organizzazione dei vampiri e un avvocatessa chiamata Portia, sorella dello sceriffo Andy e legata a un sacco di altra gente… Inoltre, un personaggio fisso nel cast (non ci è dato sapere quale) inizierà a mettere in discussione il suo essere eterosessuale, cominciando in seguito una relazione omosessuale. Non che questo sconvolga nessuno, e poi ci siamo già affezionati a gay e bisessuali come Lafayette e la vampira Pam, ma stando alle dichiarazioni del giornalista Michael Ausiello su TVLine, la scoperta dell’identità di costui ci stupirà non poco…

Insomma, piatto ricco mi ci ficco, come si dice. E per sottolineare meglio il tutto vi lascio con il trailer di questa quarta avvincente stagione. Buona visione!

httpv://www.youtube.com/watch?v=CPSnb0b1Sqo