Unforgettable Serie Tv: la donna che non dimentica, a febbraio su Fox Crime

0

Storia assai particolare quella di Carrie Wells, protagonista indiscussa della nuova serie tv di successo Unforgettable, ideata da Ed Redlich e John Bellucci, che debutterà in Italia mercoledì 1° febbraio 2012 alle 21 su Fox Crime. Trattasi, infatti, di un ex-poliziotta che quotidianamente è costretta a fare i conti con la maledizione (che a volte ha però i suoi vantaggi) di potersi ricordare tutto. Ogni minimo dettaglio di ogni cosa vissuta nella sua vita.

Lo chiedereste voi come desiderio al Genio della lampada di Aladino? Personalmente no, anzi, sono convinta che alcuni avvenimenti sia davvero essenziale dimenticarseli (a meno che non si ami soffrire e si voglia magari impazzire)… sta di fatto che la nostra Carrie, volente o nolente, è affetta da ipertimesia, ovvero la condizione in cui nascono alcuni individui di possedere una memoria autobiografica “superiore”, capaci di rammentare infiniti eventi (in pratica tutto) accaduti durante gli anni della propria esistenza.

Facendo i conti con questa sorta di “potere”, Carrie si lascia convincere da Al Burns (suo ex-compagno e collega) a unirsi alla squadra omicidi che sta indagando su di un determinato caso. E se sulle prime la Wells appare scettica sulla situazione, non convinta di poter aiutare più di tanto, in seguito si rende conto che questa nuova parte del lavoro le permetterà di far luce sull’unica cosa (ironia della sorte) che proprio non riesce a dimenticare: chi diavolo ha ucciso sua sorella in passato…

Basata sul racconto di J. Robert Lennon, intitolato The Rememberer, Unforgettable si prospetta piuttosto interessante oltre che originale, alimentata anche da un cast di tutto rispetto che vede Poppy Montgomery nei panni della protagonista, Dylan Walsh in quelli del collega che la coinvolge nelle indagini, Michael Gaston nel ruolo di Mike Costello 8che però non vi svelo ora chi sia), Kevin Rankin in quello di Roe Sanders (idem come sopra) e infine Daya Vaidya nelle vesti di Nina Inara (stessa cosa).

Il mio modesto consiglio è dunque quello di segnarvi data e ora sul calendario, facendovi trovare il giorno stabilito belli e distesi sul divano, pronti a godervi il primo dei 22 episodi che compongono la prima stagione, sapendo (tra l’altro) che visto l’apprezzamento del pubblico americano il rinnovo per una seconda stagione è già stato confermato…!