Viso d'Angelo Gabriel Garko anticipazioni: in onda dal 21 ottobre su Canale 5

garko09-600x450

Ieri sera, venerdì 14 ottobre 2011, è andata in onda su Canale 5 l’ultima puntata della fiction Sangue Caldo con protagonisti Manuela Arcuri, Francesco Testi e Raniero Monaco Di Lapio, lasciando quindi nello “sconforto” tutti coloro che si erano appassionati alla vicenda e gli amanti delle fiction in generale. Ecco perchè sono qui a dirvi, oggi, che a partire da venerdì prossimo, 21 ottobre, Mediaset è già pronta a rimpiazzare questo particolare vuoto con una nuova serie che protemette anch’essa scintille! Perchè? Ma è ovvio: al primo posto, nel cast, troveremo Gabriel Garko, uno dei volti televisivi più amati (specie per quanto riguarda il pubblico femminile). Non a tutte le telespettatrici, infatti, è andata giù che proprio in Sangue Caldo il bell’attore torinese ci dicesse addio già alla prima puntata e quindi saranno liete di sapere che avranno modo di rimirarlo ben presto in questo poliziesco intitolato Viso d’Angelo (originariamente Faccia d’Angelo) che andrà in onda diviso in quattro intense puntate.

Garko sarà il protagonista assoluto nei panni di Roberto Parisi, un affascinante e misterioso poliziotto esperto in delitti seriali che indaga in territorio romano. Non aspettatevi, dunque, la solita fiction un po’ melensa, tendente alla commedia o con il solito stampo mafioso dall’inizio alla fine perchè l’atmosfera che aleggia in Viso d’Angelo è senza dubbio cupa, triste, persino un po’ gotica (per non dire dark), o almeno questo è ciò che mi è permesso anticiparvi stando alle fonti scovate in giro. In effetti, il nostro caro Gabriel ha ormai fatto l’abbonamento alle storie tendenti al drammatico, con più lacrime che sorrisi scatenate da una tragedia dietro l’altra. E qui non fa eccezione, perchè la trama si apre subito dalla morte della moglie di Roberto, oltretutto incinta del loro figlio. Capito? Non si fa in tempo a iniziare che arriva subito una mazzata! Ci credo che poi l’esistenza del povero Parisi si infogna in una dimensione “oscura”, fatta di perenne infelicità…già tanto che non si impicchi da qualche parte alla prima puntata! In realtà il poliziotto terrà duro, pur trascinandosi in una totale depressione esistenziale che avrà modo di dissiparsi lentamente tramite l’incontro e la conoscenza di un’altra persona in balia del baratro tanto quanto lui. Mi riferisco a Cosima Coppola che, al fianco di Garko, interpreterà la protagonista femminile Angela Garelli, la quale a sua volta ha un terribile passato da nascondere, ossia l’aver ucciso accidentalmente il suo fidanzato con un colpo partito dalla sua pistola, essendo lei un’ex-poliziotta. Cioè, capito che sfiga? Essere l’assassina “per sbaglio” dell’uomo della tua vita non dev’essere per nulla facile da mandare giù, no-no.

Sta di fatto che i due si ritrovano accomunati da questi devastanti dolori che li vedono sfogarsi in due modi diversi, ma altrettanto sbagliati. Roberto si sfoga sul lavoro, riversando le sue violente frustrazioni su tutto e tutti e Angela si aggrappa alla droga. Ironia della sorte, cardine principale per la risoluzione della vicenda narrata dalla fiction sarà proprio il volere dell’ex-poliziotta di disintossicarsi. Questo perchè le indagini che Parisi sta svolgendo sulle traccie di un nuovo serial killer sembrano portarlo alla Comunità Santa Serena, alla quale pare che siano collegate le vittime. Angela, di conseguenza si infiltrerà in questo centro di recupero per tossici per aiutarlo nello scoprire quale legame ci sia con l’assassino e perchè, in modo tale da poterlo fermare. E, tra una scoperta e l’altra, sarà ovviamente inevitabile che lei e Roberto si avvicinino, non solo per lavoro ma anche sentimentalmente parlando.

Storiella niente male, eh? Forse in risposta a coloro che si lamentano delle stesse trame lagnose, smielate e fin troppo fiabesche che spesso e volentieri ci vengono propinate… Sempre che poi Viso d’Angelo si dimostri realmente così, perchè capita anche sovente di ricevere chissà quali strabilianti informazioni e anticipazioni che vanno a costruire un ipotetico castello in aria, capace di crollare a terra d’un botto dopo cinque minuti dall’inizio della prima puntata della fiction, che magari si rivela una emerita schifezza!

Nel cast, oltre a Garko e alla Coppola, troveremo anche Angela Molina nel ruolo di Suor Serafina, Loredana Cannata, Antonio Giuliani, Sergio Arcuri (che ormai sta divenendo un prezzemolino, seguendo le orme della più famosa sorella Manuela), Magdalena Grochowska e Raniero Monaco Di Lapio.

Insomma, pare proprio che questo sia un appuntamento da non perdere (almeno all’inizio), giusto per capire bene cosa ci aspetta, se la tipica minestra riscaldata o una sorta di zuppa autunnale non ancora assaggiata… Voi che dite? E se per caso andasse male, ce la faranno la coppia Gabriel Garko-Cosima Coppola a reggere gli ascolti fino alla fine? Chi vivrà vedrà…